FIAT: Ecco il Nuovo Ducato

Prima di tutto un doveroso grazie  a FIAT per avermi invitato a questa giornata di presentazione del Nuovo Ducato.

Arrivato di prima mattina al Proving Ground di Balocco facevano bella mostra una serie di nuovi mezzi con diversi allestimenti. Purtroppo non era presente dal vivo un modello camperizzato che però riesco a farvi vedere grazie ad un articolo apparso su Reisemobil-international (vedi a fine articolo).
Arriva il momento della presentazione ufficiale con l’introduzione di Norman Winkler Press Officer Fiat  poi di seguito gli speech di :

  • Henrik Starup, Head of Fiat Professional for Europe, Middle East and Africa,
  • Alessandro Silva, Chief Designer for Fiat Professional
  • Luca Marengo, Product Manager of New Ducato
  • Bertrand Noguès, Head of Commercial Motorhomes.

 

Ma passiamo al personaggio principale della giornata, il Nuovo DUCATO, arrivato alla sesta generazione con 4.6 milioni di veicoli consegnati dal 1981, solo nel 2013 ne sono state prodotte 430.000 unità. Commercializzato in ottanta Paesi al mondo, compresi gli Stati Uniti dove fa bella mostra, con il nome PROMASTER, tra i vari RAM  e subito viene utilizzato da Winnebago per alcuni suoi modelli di autocaravan

 

Nuovo Ducato frontEsterno

Ottima  evoluzione della versione 2006, le linee più squadrate, che io preferisco, trasmettono subito un senso di robustezza e sicurezza.

Ma vediamo le novità :

  • Possibilità di personalizzazione della calandra anteriore in due diversi colori
  • Nuovo “skid-plate” (paracolpi anteriore) che arricchisce la parte inferiore del paraurti e lo rende più aggressivo
  • Nuovi proiettori con luci di posizione diurne integrate (optional con tecnologia LED)
  • Cerchi in lega leggera da 16″

Da ricordare che il nuovo frontale è stato ristudiato in 4 sezioni differenti per permettere, in caso di incidente, una riduzione dei costi di sostituzione delle parti danneggiate e una migliore accessibilità al vano motore per la manutenzione.

Interno

Tre allestimenti :

  • Classic
  • Techno
  • Lounge

Sul modello che ho provato ho notato subito alcune novità:

  • Nuovo Ducato Porta Tablet Nuovi sedili con rivestimento in tessuto antimacchia e una migliore comodità di guida
  • Nuovo porta-bicchieri integrato nella console centrale
  • Supporto universale per smartphone e tablet al centro della plancia … questo è di serie!

Sicurezza

l’esperienza maturata con il modello 2006  ha portato i tecnici Fiat a creare il Nuovo Ducato con elevati standard di robustezza e affidabiltà:

  • Rinforzi sulla scocca e sulle porte
  • Nuovo sistema frenante
  • Miglioramento delle prestazioni dell’impianto di ammortizzazione e della frizione
  • Controllo elettronico della stabilità (ESC) di serie con nuovo sistema di contenimento del rollio
  • Sistema di riconoscimento del carico (LAC),
  • Hill Holder
  • Sistema anti-pattinamento (ASR)
  • Sistema di assistenza elettronica alla frenata d’emergenza (EBA)

Nuovo Ducato In più  sulle motorizzazioni MultiJet 2.3 e 3.0 sarà  di serie il servosterzo ad asservimento variabile “Servotronic” e  a richiesta saranno disponibili altri controlli automatici come il  Traction + (completo di sistema Hill Descent Control), il sistema di segnalazione superamento del limite corsia e il sistema di riconoscimento della segnaletica stradale.

Pesi

Tasto dolente di ogni camperista è il peso. Anche in questo caso FIAT ci viene incontro e  grazie al lavoro dei tecnici con la ricerca di nuovi materiali e componenti costruiti con tecnologia avanzata si è riuscito a ridurre il peso a vuoto del nuovo ducato fino a 20 kg e con l’installazione di speciali sospensioni posteriori in materiale composito si è ottenuto un’ulteriore riduzione di peso di 15 chili.

Motori

Gran finale dedicato ai motori. Quali saranno i propulsori del Nuovo Ducato?

  • 2.0 MultiJet 115 CV e 280 Nm di coppia massima (cambio a 5 marce)
  • 2.3 MultiJet 130 CV, 320 Nm di coppia massima (cambio a 6 marce
  • 2.3 Multijet 130 CV ECO – autolimitata a 90 km/h di velocità massima – 153 g/km di CO2 e 5,8 l/100 km di consumo di carburante nel ciclo combinato
  • 2.3 MultiJet 150 CV, 350 Nm di coppia massima (cambio a 6 marce)
  • 3.0 MultiJet 180 CV, 400 Nm di coppia massima (cambio a 6 marce) il più adatto per motorhome di grandi dimensioni.

A breve sarà anche disponibile il 3.0  Natural Power (Euro 6) da 140 CV e 350 Nm di coppia a doppia alimentazione metano/benzina.

 

Come camperista , durante la prova che mi ha portato verso le montagne del biellese, ho potuto notare un miglioramento nella sensazione di guida, già ottima con il modello 2006 (quello utilizzato per il mio camper), la risposta del mezzo e simile a quella di una normale autovettura e grazie al cambio automatico, che non avevo mai provato prima, l’attenzione del conducente è più concentrata sulla guida. La tecnologia installata e la qualità degli interni è a ottimi livelli. Lo stile, ricordiamoci che è un mezzo da lavoro, è  paragonabile a quello di una berlina.

In conclusione … credo che nei prossimi mesi vedremo aumentare la percentuale di camper che utilizzeranno il Nuovo Ducato come motrice … Bel Lavoro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *