Primo viaggio in camper – 7 e più suggerimenti

primo viaggio in camperQuest’anno saranno in molti a effettuare il primo viaggio in camper e per essere d’aiuto ecco qualche suggerimento per rendere la vostra prima vacanza su una casa a quattro ruote indimenticabile. Anche i più esperti potrebbero beneficiare di questi suggerimenti … un ripasso non fa mai male 😊 .

Hai altri suggerimenti di base da aggiungere a quelli sotto per il primo viaggio in camper? Scrivici o commenta!!

  • Si parte! … Tutto chiuso?

    Si una delle regole principali … Tutto chiuso ?
    Gradino, finestre, oblò, parabola e infine tendalino … ma non solo quelli, ho visto partire camper con ancora il cavo della corrente allacciato alla colonnina o con le biciclette solo appoggiate al portabici 🙁 … Prima di partire un giro di verifica intorno al camper per essere tranquilli

  • Qual è la differenza tra un campeggio e un’area sosta camper?

    Generalmente le strutture private che possono ospitare camper, caravan e tende sono i campeggi, se viaggiate all’estero, come in Francia, potete trovare molti campeggi comunali con prezzi più bassi di quelli privati. Le aree sosta camper, ospitano soltanto camper e di solito hanno un tempo di parcheggio limitato (1, 2 o più giorni dipende dalle regione) possono essere sia pubblici (a volte gratuiti) e privati di solito a pagamento. Nelle aree di sosta camper si possono trovare diversi servizi come lo scarico e il carico dell’acqua, i bagni con docce, corrente elettrica. Alcune volte le aree sosta offrono soltanto il parcheggio.

  • Devo indossare i guanti mentre scarico la cassetta delle “nere”?

    Qui è necessaria un’introduzione, per scaricare qualsiasi tipo di liquido dal camper è necessario, anzi è obbligatorio, recarsi nelle strutture adatte allo scarico.
    Chi effettua lo scarico in un luogo non predisposto è  passibile di multa.
    Detto questo per effettuare lo scarico si consiglia sempre di utilizzare dei guanti usa e getta anche perchè i liquidi utilizzati per le “nere” son disgreganti e posso essere pericolosi per pelle.
    Una volta utilizzati si prega di non lasciare i guanti usati in giro presso la stazione di scarico, è meglio gettarli in un cestino o portarli con voi per lo smaltimento.

  • Non rinviare mai lo scarico di nere e grigie

    lo so … tra le operazioni meno simpatiche da effettuare durante una vacanza in camper è lo smaltimento delle acque grigie e lo svuotamento della cassetta.
    Fatelo appena potete e sicuramente prima di effettuare uno spostamento. Non sarebbe molto bello trovarsi a metà strada con la cassetta delle nere piena e non poter utilizzare l’acqua perchè il serbatoio delle grige è pieno.
    Due consigli :
    – Se volete acquistate una seconda cassetta WC potrebbe diventare utile quando siete in libera.
    – Attenzione alcuni camper, più facile se acquistato di seconda mano, potrebbero avere un secondo serbatoio per lo stivaggio dell’acqua ma uno solo per il recupero perciò attenzione non potrete far stare 200 litri d’acqua in un serbatoio da 100 😉 .

  • Un camper è protetto dai fulmini?

    Domanda strana ma qualcuno se lo può chiedere. Diciamo che può essere, ma non in tutti i casi. Quasi sicuramente si può sopravvivere all’interno di un camper anche dopo un colpo di fulmine diretto, ma probabilmente farà saltare tutti gli impianti elettrici. Anche se un fulmine cade vicino, in questo caso potrebbe far saltare la colonnina a cui si è collegati e fare saltare il salvavita del camper, nei casi più sfortunati potrebbe danneggiare il cablaggio interno del vostro Camper. Il suggerimento è quello che durante i forti temporali è consigliabile scollegare il cavo dalla colonnina e se necessario, in caso di avvenimenti estremi, cercare riparo in un edificio.

  • La corretta pressione degli pneumatici consente di non danneggiarli

    Questo vale anche per le auto, per le moto, per le caravan e anche per camper. Mantenere gli pneumatici alla giusta pressione aiuta a limitarne il consumo.
    Troppa pressione può usurare irregolarmente il battistrada.
    Con poca pressione si rischia di rovinare le gomme che si surriscalderanno facilmente con probabilità di scoppio o per usura irregolare.
    Quando si viaggia, si consiglia un controllo settimanale della pressione degli pneumatici.

  • Primo viaggio in camper – Parcheggiare in sicurezza

    I camper, per il codice della strada, sono paragonati ad una automobile, ma “si vede da sé” che occupano un pochino più di spazio in più.
    Tentare di parcheggiare in luoghi trafficati, in zone non segnate da parcheggi abbastanza grandi da ospitare i nostri mezzi, potrebbe causare pericolo per noi e per gli altri.
    Si consiglia di parcheggiare con il camper in zone spaziose, se possibile, e se utilizziamo un parcheggio a pagamento occupiamo pure 2 posti ma paghiamo 2 biglietti.

  • Utilizza cunei di livellamento resistenti e delle dimensioni corrette

    Quando il nostro parcheggio non è proprio in piano si utilizzano i cunei per tentare di livellare il camper. Assicurarsi che questi blocchi siano dimensionati per lo pneumatico, che deve essere completamente all’interno del cuneo. In caso diverso si potrebbero avere problemi di stabilità e di danneggiamento del pneumatico stesso. Il consiglio e quello di acquistare i cunei prima del vostro primo viaggio in camper, se l’avete acquistato.

  • Serbatoio dell’acqua pulita al 100% durante il primo viaggio in camper lungo

    Riempire il serbatoio al 100% prima di partire per il primo viaggio di spostamento le vacanze non è la migliore soluzione. I nostri mezzi sono già pesanti di suo, con tutta l’attrezzatura ancora di più. Normalmente un serbatoio serbatoio della acque chiare ha una capacità intorno ai 100 litri. Questo carico comporta un peso aggiuntivo … perciò un consumo maggiore e la possibilità di sforare i pesi massimi rischiando la multa. Il consiglio è quello caricare il serbatoio al 50% anche perche il rabbocco finale può essere effettuato quando si è vicini alla meta, in area di sosta o in campeggio.

  • Primo viaggio in camper – Come caricare il camper

    la voglia di partire è molta … ma uno stivaggio fatto con il cervello deve essere una priorità.
    La regola è quella che bisogna caricare gli oggetti pesanti in basso e quelli più leggeri negli scomparti in alto.
    Seguendo questa facile regola il baricentro del camper rimarrà basso e la guida sarà più confortevole … e poi se mettiamo ogni cosa in ordine sarà più facile ritrovarla.

  • Non guidare quando si è stanchi

    Alla prima partenza la voglia di arrivare alla meta è sempre tanta ma effettuare una “maratona” può essere controproducente.
    – Prima cosa siete in vacanza perciò prendetevela con calma vole già stancarvi al primo giorno ?
    – Dopo un certo periodo alla guida la concentrazione diminuisce e si rischia di creare pericoli per se stessi e per gli altri guidatori … abbiamo un divano e un letto a pochi centimetri … usiamolo!
    – Se viaggiate con la famiglia perche mettere a rischio i vostri cari per arrivare un’ora prima, poi i bambini diventano nervosi dopo troppe ore di viaggio.

    Se prioprio dovete arrivare alla meta in poche ore allora vi consiglio di cambiare conducente ogni tanto cosi da avere qualcuno alla guida sempre fresco.

  • Freno a mano … primo viaggio in camper in inverno ?

    Quando arriviamo in un parcheggio tirare il freno a mano è come segnare l’arrivo definitivo e si tira un sospiro di sollievo. In estate tutto OK ma d’inverno? Nel periodo freddo e di più se siamo in montagna è sconsigliato tirare il freno a mano ma si consiglia di inserire la marcia e mettere un cuneo per bloccare il camper.
    Ma perchè questo?  D’inverno i freni si potrebbero gelare e rimanere bloccati  e impedire la ripartenza !

  • Bambini in camper

    Il camper è il mezzo principe per un viaggio itinerante in famiglia.
    Il Team classico su un camper è genitori uno o più bimbi e alcune volte anche un amico peloso.
    Ricordate la legge dice che durante il viaggio DEVONO stare seduti nei seggiolini o con cinture allacciate Sul camper non ci sono deroghe ne va della sicurezza dei nostri cari.
    Un camper sembra mastodontico, ma oltre alla motrice costruita con i criteri di sicurezza di un’automobile il resto puo essere considerato una grossa scatola di polistirolo !!!
    Perciò cinture allacciate e velocità moderata … non roviniamoci le vacanze

  • E dopo questi suggerimenti dove andiamo ?

    dopo tutte queste regole/suggerimenti, e ce ne sarebbero altre centinaia, viaggiare in camper sembra difficile. Non è vero dopo qualche uscita o qualche giorno di vacanza tutto questo diventerà normale.
    Ora manca solo una cosa … La meta … ecco 10 mete per tutte le stagioni da fare durante un weekend o da inserire in un viaggio più lungo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *